Skip to main content
Saint-Pierre Quiberon - Kerhostin-Portivy-Côte sauvage
randonnee-saint-pierre-quiberon-morbihan-bretagne-sud
randonnee-saint-pierre-quiberon-morbihan-bretagne-sud

Saint-Pierre Quiberon - Kerhostin-Portivy-Côte sauvage

favorite_borderAggiungi ai preferiti
Rue Curie
56510 ST PIERRE QUIBERON
Durata : 3 ore
Distanza : 10 km
Media
Marcatura gialla

Questa passeggiata presenta le due facce costiere della penisola di Quiberon, la costa selvaggia con il suo massiccio di dune sul lato ovest, la baia, aperta sull'oceano sul lato est. Permette la scoperta di alcuni bei villaggi come Kerhostin e il porto peschereccio di Portivy, nonché notevoli siti neolitici.

Passo dopo passo :

Partenza: Di fronte all'Ufficio del Turismo, prendere Chemin Park Praner fino alla D768, attraversarlo. Prosegui lungo Chemin de la Fontaine, in direzione Le Roch, fino al Dolmen de Roch en Aud, una tomba megalitica risalente all'era neolitica (5.000-2.500 anni aC), situata sulla piazza del paese.
1- Prendere il chemin du Rouzenn, in fondo alla piazza, verso Kerhostin. Attraversare di nuovo la D768, prendere rue de la Baie, poi a destra, rue de la Roche Noire.Si prosegue verso nord lungo il Sentier des Douaniers che porta al Bois Maufra (pittore bretone nato nel 1861, morto nel 1918, che frequentò la scuola di Pont-Aven e conobbe Paul Gauguin). Panorama su tutta la baia (Port Haliguen, faro di Teignouse, Houat, penisola di Rhuys, Carnac, Penthièvre).
2- Aggirare il forte, arrivare di fronte al Forte di Penthièvre (1748-1850, possibile visita al memoriale e alla cripta in memoria dei 59 patrioti uccisi durante la seconda guerra mondiale). Attraversare la strada e il passaggio a livello del Forte (attenzione,
passaggio dei treni in estate e delle biciclette sulla pista ciclabile). Ottieni il mare Bella vista su Lorient, l'isola di Groix e l'isola di Téviec (o isolotto Guernic) situata al largo (non sulla mappa), famosa per la sua necropoli mesolitica scoperta da Marthe e Saint - Just Péquart all'inizio del XX secolo (rilevamento di un insieme di abitazioni e dieci sepolture contenenti un totale di 23 adulti e bambini risalenti al VI millennio aC). Seguire la costa a sud.
3- Proseguire verso Portivy attraverso il lungomare di Téviec.Passa vicino all'isola di Thinic (necropoli dell'età del bronzo - dal 2200 all'800 aC). Continuare il sentiero costiero verso la spiaggia di Fozo e Beg en Aud. Ammira il Tumulus de Beg en Aud (tomba neolitica). Passa la punta di Percho. Scopri le rovine di un vecchio osservatorio di artiglieria.
4- Passare nei pressi dei Dolmen di Port Blanc, due tombe a corridoio di epoca neolitica che hanno restituito una cinquantina di scheletri. Raggiungere l'arco di Port Blanc e proseguire verso Port Rhu.
5- Al parcheggio, svoltare a sinistra in Rue de Port Rhu. Proseguire lungo rue de Kergroix. Al termine si attraversa il Dipartimentale per raggiungere la stazione. Attraversare il passaggio a livello e girare a destra in rue Clémenceau. Alla fine, attraversare la strada e prendere rue Curie all'angolo del Centro Culturale per trovare l'Ufficio del Turismo.
Rue Curie
56510 ST PIERRE QUIBERON

Lingue parlate

français

Raccomandato per voi

Alloggi popolari, attività, eventi, visite e passeggiate