Skip to main content
Chapelle de Saint Quirin
© Alexandre Lamoureux

Brec'h

favorite_borderAggiungi ai preferiti

Attraversata dalla valle di Tréauray, Brec'h è una città verde. Questo ricco ambiente naturale protegge numerose specie animali e vegetali. È nella conca di questa valle che scorre il fiume Loc'h, che diventa, al porto di Saint-Goustan, il fiume di Auray prima di sfociare nel Golfo di Morbihan. Lungo la Loc'h, c'era una moltitudine di mulini ad acqua, essenziali per il lavoro dei mugnai.

A Tréauray, la costruzione di una diga alla fine degli anni 1950 ha permesso la creazione di un vasto stagno. I pescatori Molti pescatori amano pescare trote e lucci, mentre gli escursionisti si godono i sentieri che la costeggiano. Il paesaggio cambia con le stagioni, rivelando ai visitatori una flora e una fauna nuove e incontaminate. In primavera, i rododendri fioriscono, facendo diventare le rive rosa.

Da non perdere La Ecomusée de Saint-Dégan ! Annidato nella valle di Tréauray, questo tipico villaggio bretone ha conservato le sue casette di paglia, i suoi mobili, il suo pozzo e il suo forno per il pane condiviso in passato dai suoi abitanti.

Dal villaggio di Saint-Dégan, una bella passeggiata di 8 km Una passeggiata lungo i viottoli e le strade di campagna permette di scoprire la valle e la bella cappella di Saint-Quirin.

Dietro l'apparenza tranquilla del comune, c'è una moltitudine di villaggi, patrimonio, feste ed eventi da scoprire.